INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

“Stalli rosa”, approvato ad Avezzano nuovo regolamento

Collalto: “Altro passo di civiltà, felici di aver dato risposta concreta a mamme e famiglie”

COMUNICATO STAMPA

In vigore da ieri e valido su tutto il territorio comunale di Avezzano, il Regolamento in materia di rilascio dei “permessi rosa”, che introduce sostanziali novità per la disciplina degli “stalli rosa” in città, è stato approvato dall’assise. Studiato per agevolare e facilitare la vita quotidiana di donne in stato di gravidanza e di neo genitori, la nuova misura consentirà ai veicoli al servizio di donne in dolce attesa o di mamme e papà di bambini di età non superiore ai due anni, di sostare in spazi loro riservati.

L’agevolazione scatterà a partire dal momento in cui verrà rilasciato al richiedente il permesso “rosa”, elaborato dal Servizio Viabilità – Ufficio permessi di circolazione. Sarà valido per un periodo totale di 25 mesi, a partire dal mese di nascita del neonato. “Un lavoro portato avanti a step. – ha spiegato la consigliera comunale Federica Collalto – L’idea, che oggi trova la sua realizzazione pratica, è nata tempo fa a fronte di tantissimi incontri e confronti con le famiglie sulle loro reali necessità ad Avezzano. Sicuramente, poter contare su un parcheggio “speciale”, riservato e disciplinato da normativa e non più riconosciuto solo per semplice cortesia, significa tanto. Così come da regolamento, infatti, chi da oggi sarà in possesso del permesso rosa, potrà sostare in parcheggi dedicati per un tempo massimo di due ore”. Gli stalli sono delimitati da apposita segnaletica orizzontale e verticale. La domanda per il rilascio del permesso rosa va presentata direttamente al Comune, attraverso la compilazione di un modulo apposito, già disponibile. Una volta compilata la richiesta, questa deve essere consegnata al Protocollo comunale oppure trasmessa tramite PEC all’indirizzo comune.avezzano.aq@postecert.it.

“Avezzano da oggi è città dei parcheggi in rosa, uno slogan che si lega benissimo anche al Giro d’Italia 2024. – ha concluso la consigliera comunale – Le aree di sosta destinate alle neo-mamme e ai neopapà sono state tutte ultimate. In totale sono 29 e sono situate nei punti più sensibili della città, maggiormente frequentati dai genitori, come farmacie, parchi giochi e ospedale”. Nello specifico si trovano in:

– Via Garibaldi,

– Via Marconi,

– Via M.A. Colonna,

– Via Corradini,

– Via Napoli (prima dello stallo per persone con disabilità già presente),

– Via America,

– Via Ciofani (subito dopo lo stallo per persone con disabilità già presente),

– Via Parri,

– Via Corradini,

– Via Cervantes (lato sinistro),

– Via Trieste,

– Via Garibaldi,

– Via Roma,

– Piazza Torlonia (nord) lato parco di fronte al palazzo Torlonia,

– Via Roma vicino al parco giochi,

– Piazza Torlonia (sud),

– Piazza Matteotti (parcheggio stazione ferroviaria nei pressi del passaggio pedonale),

– Piazza Matteotti (dopo gli stalli per persone con disabilità già presenti),

– Piazza Castello (nei pressi dell’ingresso, lato prospiciente Chiesa San Giovanni),

– inizio Via Marconi,

– Via Cataldi (lato Piazza Risorgimento),

– Via Cataldi (lato Piazza del mercato),

– Via Francesco Cilea (lato parco),

– Parcheggio interno al cortile della palazzina del Servizio Anagrafe in Via America,

– Via Granatieri di Sardegna, prima degli stalli per persone con disabilità,

– Parcheggio Piazza della Repubblica,

– Via Monte Velino nei pressi dell’accesso alla struttura Asl, in aggiunta a stallo rosa esistente,

– Via Vidimari,

– Via Calascella (nei pressi del parco giochi).

Altre notizie che potrebbero interessarti

Sospiri: “Abruzzo registra ripresa, politica sia compatta Pnrr”

Il Presidente del Consiglio regionale agli Stati Generali dell'economia abruzzese
Redazione IMN

Turismo, sbloccati 43 milioni per agenzie viaggio e iniziative locali

Fondi per agenzie di viaggio e tour operator. Stanziato più di un milione, fino al 2024, per il ...
Redazione IMN

Numero di emergenza 112: “L’Aquila città modello”

Biondi: "Un servizio capace di fornire una risposta immediata ai cittadini"
Alessia Centi Pizzutilli