INFO MEDIA NEWS
EVENTI NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Storie in circolo: ultimo spettacolo

Uno spettacolo che racconta di un viaggio nel mondo di un clown

Ultimo spettacolo di “Storie in circolo” la rassegna di spettacoli di TeatroRagazzi e laboratori di TeatroNatura organizzata da Il Volo del Coleottero in collaborazione con il Teatro Stabile d’Abruzzo, volge al termine.

Uno spettacolo che racconta di un viaggio nel mondo di un clown, dove vivono insieme la donna cannone e il nano, il padrone del circo, il venditore di zucchero filato, l’acrobata russo e la contorsionista cinese, il poetico trapezista e l’uomo forzuto. Un luogo circolare quello di questo circo semplice e meraviglioso, dove le differenze diventano risorse, dove ognuno trova il suo posto e nell’incontro con l’altro crea lo spettacolo più bello del mondo. In questo spazio protetto il bambino l’adulto potranno fare esperienze di emozioni importanti e scoprire con meraviglia di essere parte di un grande girotondo, basta tenere la mano.

Lo spettacolo utilizza tecniche di clownerie e piccole immagini comiche, animazione di pupazzi e danze strane a tre gambe.

In scena Cecilia Cruciani nei panni del clown Szip, con le scene di Valentina Pastorino e la regia Emilio Ajovalasit

Con la poesia e la bellezza magnetica del circo si conclude “Storie in circolo”, il progetto che da giugno ha visto alternarsi compagnie teatrali provenienti da tutto l’Abruzzo, regalando momenti di incontro, bellezza, emozione a un nutrito gruppo di spettatori di ogni età che, di volta in volta, hanno riempito gli spazi della pineta del Circolo Tennis di Avezzano. Una prima edizione che ha ricevuto un ottimo riscontro.

“Siamo molto felici della risposta che il progetto ha ricevuto. Il nostro intento da sempre è quello di riuscire a creare momenti di incontro, riflessione, bellezza attraverso il mezzo teatrale. Ringraziamo tutte le compagnie che sono intervenute, il TSA, lo staff del Circolo Tennis e tutte le persone che con la loro presenza ed entusiasmo ci hanno permesso di realizzare questa prima edizione di “Storie in circolo” e di continuare con entusiasmo il nostro lavoro sul territorio. Attraverso il teatro e le arti creative è possibile favorire la crescita di una comunità che si incontra e cresce. “Storie in circolo” è stata la conferma di quanto ciò in cui crediamo e lavoriamo duramente sia una realtà vera e solida, nata da 15 anni di lavoro costante, ostinato e indipendente sul territorio.” Francesco Sportelli e Alessia Tabacco – direttori artistici.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano, chiude un’altra scuola per contagi tra gli alunni

Il sindaco Di Pangrazio chiude la scuola "Cianciusi". Didattica sospesa fino al 9 aprile. bambini ...
Redazione IMN

Commercio: Albano propone convocazione Stati Generali

Partito Democratico chiede al Comune di convocare gli Stati Generali del Commercio per una ...
Redazione IMN

Confesercenti: “Basta accanimento attività”

Pietro Leonarduzzi: "Serve cambio di passo, servono provvedimenti legislativi con indennizzi alle ...
Redazione IMN