INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV Sociale

Sulmona: Nuovi Spazi per Emozionarci

Giornate dedicate alla conoscenza della biodiversità e delle tradizioni del territorio attraverso incontri e laboratori dedicati agli alunni della scuola Lombardo Radice e alla cittadinanza

Si sono svolte da martedì 28 a giovedì 30 novembre a Sulmona le giornate dedicate alla conoscenza della biodiversità e delle tradizioni del territorio attraverso incontri e laboratori dedicati agli alunni della scuola Lombardo Radice e alla cittadinanza.

La tre giorni è stata l’occasione per presentare le attività inerenti a Nuovi Spazi per Emozionarci, un progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e cofinanziato dalla Fondazione Carispaq.

Organizzati da Ambecò, gli incontri hanno anticipato il completamento dei lavori dell’area verde dell’I.C. Radice – Ovidio e hanno avuto lo scopo di raccontare le buone pratiche della tradizione agricola e artigianale locale, oltre a stimolare la fantasia attraverso laboratori creativi.

Racconti, fiabe e tradizioni agro-ecologiche del territorio al centro della prima giornata di laboratori, ospitati nella Biblioteca dell’Agenzia di promozione culturale di Sulmona, durante i quali gli alunni della scuola Lombardo Radice hanno creato dei piccoli manufatti con semi e materiale naturale. Un modo per imparare a mettere a dimora i semi,  protetti da simpatici Spaventapasseri, anch’essi  realizzati dai bambini nel corso del laboratorio.

L’artigianato del Teatro dei Pupi Italici è stato protagonista delle seconde due mattinate di eventi con la dimostrazione di pratiche artigianali di autoproduzione utilizzando materiale a basso impatto ambientale.

Presso il Centro Giovani di Sulmona, inoltre, si sono tenuti momenti di riflessione e dibattito sui danni all’ecosistema causati dalla Fast – Fashion, partendo da interessanti documentari, a cui hanno partecipato grandi e piccoli, per condividere proposte e idee su come contrastare il fenomeno.

Le attività sono state pensate per sensibilizzare grandi e piccoli al rispetto della natura, il bene più grande che abbiamo, per il quale le giovani generazioni possono fare la differenza.

Nuovi Spazi per Emozionarci si pone l’obiettivo di affrontare la sfida dell’abbandono scolastico e favorire un sempre maggiore sviluppo delle potenzialità della comunità. Un progetto ambizioso a cui hanno preso parte L’Aquila che Rinasce, Associazione capofila, AmbecòBambini di Ieri e di Oggi – ApsAssociazione Amici dei Musei d’AbruzzoFondazione del Centro sperimentale di cinematografia AbruzzoFondazione dell’Ordine degli psicologi d’Abruzzo, Opera Nazionale Montessori.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Magliano de’ Marsi, battesimo per i progetti del Museo dell’Uomo e della Natura: ambiente al centro

Redazione IMN

Penne, entro settembre la scuola in legno che ospiterà il “Guglielmo Marconi”

Redazione IMN

IT-alert, oggi test in Abruzzo

Al via sperimentazione del nuovo sistema di allarme pubblico per l'informazione diretta alla ...
Redazione IMN