INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

La Comunità luchese dà il benvenuto al Prefetto

Il sindaco Marivera De Rosa ha tratteggiato alcuni degli elementi distintivi della Cittadina

COMUNICATO STAMPA

Sviluppo e criticità del Territorio tra storia e attualità, cultura e culture, sicurezza, partecipazione e inclusione nella fondamentale precondizione del rispetto della legge e delle regole. Questi, tra altri, alcuni dei temi principali al centro dell’incontro istituzionale tra il Prefetto dell’Aquila, dottor Giancarlo Di Vincenzo, e l’Amministrazione comunale di Luco dei Marsi, tenutosi nella mattinata del 18 giugno, nella sala consiliare municipale. Ad accogliere il Prefetto, con la sindaca Marivera De Rosa, il vice sindaco Giorgio Giovannone, gli assessori Mauro Petricca, Silvia Marchi e Claudia Angelucci, con i consiglieri Elisa Panella ed Emilio D’Eramo, per la maggioranza, e i consiglieri Francesco Ceci e Giuseppina Di Giamberardino in rappresentanza della minoranza in Consiglio, insieme ai Presidenti e Delegati delle maggiori associazioni cittadine. Presenti all’incontro il maresciallo capo Lorenzo Lupinu e il brigadiere capo Domenico Carusi, operanti nella locale stazione Carabinieri, e gli agenti della Polizia locale di Luco dei Marsi, Giovanna Ciccarelli, Biagio Castellani e Roberto Gallese.

Nel porgere il benvenuto al Prefetto da parte della Comunità luchese, la sindaca Marivera De Rosa ha tratteggiato alcuni degli elementi distintivi della Cittadina, dalla peculiarità delle sue origini alla ricchezza delle sue risorse paesaggistiche e culturali, dallo sviluppo economico allo spiccato attivismo delle sue reti sociali, con riferimento anche alla più ampia attività svolta in sinergia con enti territoriali e associazioni per il progetto di rigenerazione socioculturale che, accanto alle numerose opere pubbliche, vede l’impegno costante dell’Amministrazione guidata dalla sindaca De Rosa. Dinanzi a un’ampia e attenta platea, numerosi sono stati gli spunti offerti al dialogo dal Prefetto Di Vincenzo, che si è soffermato sulla centralità del rispetto condiviso delle norme, sulla necessità del rigore nel contrasto ai fenomeni che creano allarme sociale ma anche sulla valenza delle attività di prevenzione, come sugli aspetti principali dei fenomeni migratori nella dimensione locale e sulle dinamiche di interrelazione tra comunità, stimolando un vivace e partecipato scambio tra i presenti. Dettagliati e caratterizzati da grande concretezza i riferimenti alle criticità relative al territorio, come l’annosa questione delle condizioni delle strade fucensi e la gestione delle risorse idriche destinate al comparto agricolo, puntuali analisi, corredate da interessanti riferimenti all’esperienza personale maturata dal Prefetto, accolti con grande favore dagli Amministratori e dai Rappresentanti delle associazioni presenti. A siglare l’incontro, la riaffermazione condivisa della più ampia cooperazione istituzionale a favore del Territorio, quello luchese ma anche, come rimarcato dallo stesso Prefetto, nella più lungimirante ottica di sistema, quello fucense.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Avezzano Tennis Team sugli scudi: dominio nei campionati regionali

Alice Pagliaroli

Poste Italiane: ad Avezzano si ospita la mostra nazionale sui borghi

La mostra è visitabile da oggi, fino a sabato 18 maggio. E' dedicata ai borghi più belli d’Italia. ...
Gioia Chiostri

L’Aquila: assemblea pubblica per la sanità

Il prossimo 23 febbraio a Palazzetto dei Nobili
Roberta Maiolini