INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Lions Club Avezzano alla scoperta di Civita d’Antino

Il Lions Club Avezzano ha organizzato lo scorso 2 ottobre una giornata alla scoperta dell'arte e della storia di Civita d'Antino

Il Lions Club Avezzano ha organizzato lo scorso 2 ottobre una giornata alla scoperta dell’arte e della storia di Civita d’Antino.

Il piccolo comune marsicano è una vera gemma incastonata tra i suggestivi panorami della Valle Roveto, dei quali si innamorò, tra la fine dell’800 e i primi dello scorso secolo, il pittore danese Kristian Zahrtmann, tra i fondatori della Scuola di Studi per Artisti di Copenaghen, il quale, per oltre vent’anni, vi si trasferì nei mesi estivi, fondandovi la scuola estiva dei pittori danesi.

In quel periodo Zahrtman e i suoi allievi ritrassero le genti, i paesaggi e le vie di Civita D’Antino in moltissimi dipinti che, tra musei e collezioni private, sono sparsi per tutto il mondo.

Dopo i saluti del Presidente del Club Dott.ssa Lucia Falcetelli, il Sindaco di Civita d’Antino, Dott.ssa Sara Cicchinelli, ha ringraziato tutti i soci del Club. 

Il primo cittadino ha sottolineato l’importanza di tali iniziative, che favoriscono la scoperta dei piccoli borghi della nostra Marsica i quali, purtroppo, non riescono a valorizzare un patrimonio artistico  e storico, anche di rilievo, come quello di Civita d’Antino. 

L’introduzione è proseguita con gli interventi del Dr. Pasquale Simone, per gli aspetti storico-culturali e con l’analisi artistico-pittorica della pittrice Prof.ssa Gianna Danese.

Quindi, la mattinata è proseguita con la visita del Museo archeologico Antinum, del Cimitero napoleonico, del Palazzo Ferrante (del quale fu ospite anche il Re Ferdinando II) e della Torre dei Colonna.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Incendio doloso nella notte a Pescara: sei inquilini e quattro Agenti di Polizia intossicati

Redazione IMN

Lanciano, auto tra la folla: due feriti

Auto tra la folla in corso Trento e Trieste
Redazione IMN

Ordine dei medici: “Lockdown in tutto il Paese”

Carenza di medici nell'ordine delle 5-7 mila unità. "Stima tende ad aumentare"
Redazione IMN